Tra i non molti santi che sono stati sposati eccelle innanzitutto la coppia formata da Giuseppe e Maria. Non si tratta di un uomo e una donna qualunque, ma di una coppia unica e privilegiata, prescelta dal Creatore per la nuova creazione avvenuta con l’incarnazione del Figlio e la redenzione dell’umanità. Il Padre eterno ha pensato a Maria e a Giuseppe per la venuta del Salvatore nel mondo. Quando nella “pienezza del tempo” avviene l’annunciazione del Signore, l’angelo viene inviato a una donna che viene identificata come “sposa di un uomo di nome Giuseppe”. Quando la medesima annunciazione viene rivolta nel sogno a Giuseppe, l’angelo gli dice di prendere con sé Maria “sua sposa”, con la quale quindi è già legato in matrimonio. Si tratta dunque di un progetto divino che coinvolge in prima persona questa coppia nella sua libertà e responsabilità. Al contrario della coppia primitiva di Adamo ed Eva, contraddistinta dalla disobbedienza a Dio nel peccato originale, Maria e Giuseppe sono chiamati a cominciare la nuova umanità, che si distingue per l’obbedienza al Padre celeste e la salvezza ottenuta dal Signore Gesù. Proprio nella Madonna e in san Giuseppe si trova dunque l’esempio perfetto dei fidanzati e degli sposi di tutti i tempi.

                Questa coppia prima di sposarsi naturalmente è stata fidanzata, in quel periodo di avvicinamento tra i due personaggi, che per gli ebrei consisteva pure in quell’anno, in cui avevano ratificato le nozze ma ancora non avevano fatto la festa e nemmeno erano andati a coabitare. Era un periodo che noi chiamiamo inesattamente fidanzamento o “promessi sposi”, anche se erano già marito e moglie a tutti gli effetti. Ci possiamo immaginare con un po’ di fantasia la meraviglia dell’incontro tra Giuseppe e Maria, l’affetto e la tenerezza che ha coinvolto il loro rapporto, la condivisione degli animi e degli intenti, che li ha caratterizzati. Ci viene in aiuto anche il libro biblico del “Cantico dei cantici”, che narra l’amore umano e divino, e anche (aggiungiamo) l’amore dei nostri due santi sposi. Che bello sentire come sgorgate dal cuore di Giuseppe quelle espressioni: “Tutta bella sei tu, amata mia, e in te non vi è difetto. Tu mi hai rapito il cuore, sorella mia, mia sposa, tu mi hai rapito il cuore con un solo tuo sguardo”… Che bello sarebbe se i fidanzati di oggi si ispirassero al loro esempio!

                La vita di coppia non è semplice, richiede sacrificio e generosità a tutta prova, ci vuole un amore altruistico e una pazienza infinita. La concordia da tutti desiderata si fonda sul rispetto reciproco, l’attenzione alle idee e alla sensibilità dell’altro/a. In una coppia cristiana poi non può mancare il rispetto della volontà di Dio e dei suoi progetti. In Maria e Giuseppe è prevalente questo rispetto per il disegno divino. Se sono stati scelti, unici al mondo, per la realizzazione del piano redentivo, solo ed esclusivamente al Figlio Gesù decidono di dedicarsi. Sono fidanzati e si sposano mettendosi al servizio del Signore, in ascolto della voce dello Spirito Santo. Se questo discorso vale prima di tutto per loro, è vero pure che è universale e vale per tutte le coppie. I fidanzati devono chiedersi che cosa Dio chiede a loro col matrimonio cristiano e impegnarsi ad esservi fedeli, nonostante gli ostacoli del cammino a due in un mondo difficile. La valenza esemplare della Madonna e di san Giuseppe, del loro straordinario rapporto, risalta in tutta evidenza e non va trascurata nei corsi per i fidanzati e nella celebrazione dei matrimoni o degli anniversari, come pure nella catechesi in generale.

Visualizzazioni: 53

Commento

Devi essere membro di St. Joseph per aggiungere commenti!

Partecipa a St. Joseph

Commento da Suor Paolisa Teresa Falconi su 12 dicembre 2018 a 13:52
Carissimo padre Angelo, grazie! Molto bello quanto offri alla nostra meditazione. La grandezza di questi sposi eccezionali, grandi e magnifici ci fa riflettere. Davvero vanno studiati, contemplati, imitati, proposti specie ai fidanzati e ai giovani sposi. Una catechesi adeguata specie per quanti si stanno preparando al sacramento del matrimonio.So che in alcuni luoghi la figura di San Giuseppe è presentata molto bene ai giovani e viene seguita poi come esempio luminoso da imitare. Beata famiglia di Nazareth che accoglie il mistero grandissimo e profondo del Padre e ha dato inizio alla nuova umanità. Lo Spirito Santo ha seguito in maniera ammirevole questi fidanzati e poi sposi che hanno vissuto giorno per giorno il mistero "nascosto da tutti secoli" nella quotidianità. Questo straordinario e certamente "unico" rapporto d'affetto, di fede e di amore di Maria e San Giuseppe ci dimostra come anche noi possiamo vivere intensamente la fede da buoni cristiani in qualsiasi stato di vita in cui ci troviamo. La testimonianza della Famiglia di Nazareth ci accompagni e ci rende forti e uniti nell'ambiente in cui ci troviamo sì da essere, a nostra volta, testimonianza concreta di amore con quanti viviamo e avviciniamo. Grazie, padre Angelo Catapano! Non stancarti di esserci maestro e di aiutarci donandoci serie indicazioni di vita specie oggi in cui regna tanta confusione e spesso mancanza di valori. Grazie!

Info su

Post sul blog

Abbiamo visto San Giuseppe

Post aggiunto da St. Joseph il 13 Ottobre 2019 alle 10:02 0 Commenti

Post aggiunto da angelo catapano il 31 Agosto 2019 alle 11:21 0 Commenti

AMICO FRATELLO E PADRE

Post aggiunto da angelo catapano il 19 Giugno 2019 alle 18:33 0 Commenti

1 Maggio San Giuseppe lavoratore

Post aggiunto da St. Joseph il 30 Aprile 2019 alle 22:08 0 Commenti

Splendore del cielo

Post aggiunto da St. Joseph il 22 Aprile 2019 alle 18:00 0 Commenti

La grandezza di san Giuseppe.

Post aggiunto da Fabrizio Medici il 11 Aprile 2019 alle 21:06 1 Commento

Per la festa del Santo

Post aggiunto da Fra Joseph-Pio il 19 Marzo 2019 alle 12:30 1 Commento

CRESCE GESU’ IN NOI

Post aggiunto da angelo catapano il 18 Marzo 2019 alle 18:55 0 Commenti

Le visioni della Sacra Famiglia

Post aggiunto da St. Joseph il 31 dicembre 2018 alle 12:00 1 Commento

Preghiera

Post aggiunto da Fabrizio Medici il 22 dicembre 2018 alle 20:32 0 Commenti

© 2019   Creato da St. Joseph.   Tecnologia

Segnala un problema  |  Politica sulla privacy  |  Termini del servizio