LITANIE DI SAN GIUSEPPE

 

                Con questo articolo cominciamo una riflessione sulle Litanie di san Giuseppe. Approvate ufficialmente dalla Chiesa dal papa San Pio X nel 1905, raccolgono i titoli principali che si applicano al nostro Patrono. Certo non comprendono il più recente magistero pontificio e quanto è emerso negli ultimi studi sul santo. Si potrebbero infatti indicare molte altre litanie che gli appartengono e magari lo faremo. Il primo titolo di lode in onore di san Giuseppe è “Filli Dei Nutrititie”.  E’ innanzitutto il legame stretto con Cristo Gesù che rende grande san Giuseppe. Il latino potrebbe essere tradotto “Tu che hai nutrito il Figlio di Dio”, Tu che gli hai fatto da padre e l’hai fatto crescere, o meglio tu che sei stato il Padre del Figlio di Dio e lo hai allevato come figlio tuo. Come è importante, oltre che bello, ritrovare in Giuseppe un padre, che ha accolto l’Avvento e il Natale del Signore nella nostra umanità. Nel suo volto riscopriamo l’immagine del Padre celeste che ci ha donato il suo Figlio unigenito.

                Per quanto la sua paternità non sia fisica e biologica, ma “opera dello Spirito Santo”, non è però da mettere in dubbio. La sua paternità è unica al mondo, è autentica e vera, come ci insegnano san Giovanni Paolo II e gli ultimi Papi. E’ lui che ha permesso la nutrizione e la maturazione di quel Figlio che, divenuto adulto, è il centro della nostra fede cristiana, colui che intendiamo seguire come Maestro infallibile nelle sue azioni e nelle sue parole. Cristo rimane il centro del cosmo e della storia. Quell’insegnamento e quei comandamenti che ha promulgato, quei miracoli e quelle guarigioni che ha operato, quelle beatitudini e quelle parabole che ha raccontato, quelle azioni che ha compiuto e che l’hanno portato alla croce e alla risurrezione, umanamente parlando, sono anche un frutto dell’educazione ricevuta dai genitori, in particolare da quel padre di nome Giuseppe.

                Quel padre gli ha insegnato il mestiere e gli ha dato da mangiare, ma più ancora l’ha introdotto nell’osservanza civile e religiosa, l’ha protetto come Custode, gli ha fatto da educatore senza sfuggire alle proprie responsabilità. Un padre non assente ed evanescente (come tanti padri di oggi), ma presente e concreto nei momenti della sua infanzia e giovinezza. E’ lì, sempre pronto, affidabile e coraggioso, quando c’è da sposare la Madre, quando c’è da portarlo a Betlemme, quando nasce in una grotta, quando c’è da fare la circoncisione e la presentazione al tempio, quando c’è da sfuggire alla persecuzione di Erode, quando c’è da sopportare l’emigrazione in Egitto, quando c’è da ritornare a Nazaret, quando c’è da insegnare un lavoro, quando c’è da andare a Gerusalemme, quando c’è da ritrovare il figlio dodicenne. Non c’è una situazione in cui non fa il padre. Non c’è nulla che lo sottrae dal compito paterno che gli è assegnato…

                Davvero un padre invidiabile, che ora dal Cielo può prendere per figlio ognuno di noi. Ci può difendere e può far crescere il Figlio Gesù dentro di noi. A chi aspettiamo per prenderlo come nostra guida?

 

Visualizzazioni: 46

Commento

Devi essere membro di ST. JOSEPH per aggiungere commenti!

Partecipa a ST. JOSEPH

Commento da Alberto Raggi su 8 Febbraio 2018 a 20:06

Mi è piaciuta molto questa riflessione sulla paternità "unica" di San Giuseppe, modello esemplare per i padri di oggi, forse un pò assenti come dice lei. Auspico che i giovani papà prendano come guida della loro vita familiare proprio San Giuseppe. Chi più di lui può aiutarci? Grazie per questa serie di riflessioni sulle litanie che immagino ci aiuteranno a crescere nella devozione verso il nostro grande santo. 

Info su

ST. JOSEPH è un social network

Forum

Questioni giuseppine / 10 - UN SILENZIO D'ORO

Iniziata da angelo catapano in San Giuseppe 8 Ago. 0 Risposte

Spesso san Giuseppe viene definito come “il santo del silenzio”. In effetti i vangeli non ci riportano nemmeno una sua parola. Anche quando ci si aspetterebbe che parlasse intervengono piuttosto gli altri, la madre e il figlio.Certamente non era…Continua

Questioni giuseppine / 9 - GLI ANGELI E SAN GIUSEPPE

Iniziata da angelo catapano in San Giuseppe 7 Lug. 0 Risposte

E’ considerevole che l’intreccio tra gli angeli e san Giuseppe, specialmente nei momenti più importanti e delicati della sua storia, è straordinario. Vi si può scorgere un motivo di riflessione da non trascurare. E’ l’unico personaggio del Vangelo…Continua

Questioni giuseppine / 8 - PRESENTAZIONE DI GESU’

Iniziata da angelo catapano in San Giuseppe 18 Giu. 0 Risposte

C’è da considerare la Presentazione di Gesù bambino al tempio come festa del Signore, e tale è primariamente, ma anche di Maria e di Giuseppe, dato che sono loro che lo portano e lo offrono a Dio. Ossequienti alla legge di Mosè, con questo rito,…Continua

Questioni giuseppine / 7 - DA ADAMO A GIUSEPPE

Iniziata da angelo catapano in San Giuseppe 4 Mar. 0 Risposte

Se la creazione del mondo avviene con la coppia iniziale di Adamo ed Eva, possiamo dire che la nuova creazione avviene con Giuseppe e Maria. Infatti il creato viene rinnovato con la venuta del Signore Gesù e con la sua nuova ed eterna alleanza. E’…Continua

Questioni giuseppine /6 - FIGLIO DI GIUSEPPE

Iniziata da angelo catapano in San Giuseppe 11 Feb. 0 Risposte

Abitualmente Gesù è stato chiamato, o meglio identificato, dai concittadini e conterranei come “il figlio di Giuseppe”. Non c’era l’usanza del cognome e quindi si diceva il nome e si aggiungeva “figlio di”. Questo è stato per decenni, almeno per…Continua

Litanie di san Giuseppe: SPOSO DELLA MADRE DI DIO

Iniziata da angelo catapano in San Giuseppe. Ultima risposta di angelo catapano 4 Mar 2018. 2 Risposte

Titolo universalmente riconosciuto a san Giuseppe è quello di Sposo. La solennità del 19 marzo è propriamente intitolata a lui “Sposo della Beata Vergine Maria”. Anche nel transetto sinistro del nostro santuario, al lato della cappella della…Continua

Cosa rappresentano per voi Gesù, Giuseppe e Maria?

Iniziata da St. Joseph in San Giuseppe. Ultima risposta di Alberto Raggi 30 Dic 2017. 1 Risposta

Nella festa della Santa Famiglia, apro questo forum per testimoniare la nostra devozione e il nostro amore per loro. Il Papa dice che in…Continua

Il tempo di Giuseppe

Iniziata da angelo catapano in San Giuseppe 13 Dic 2017. 0 Risposte

Tempo d’Avvento: le quattro settimane che preparano al Natale, rappresentano il tempo della preparazione dell’antico popolo di Dio alla venuta del Messia e impegnano ogni anno la Chiesa a prepararsi nell’accoglienza del Salvatore. Il Signore Gesù,…Continua

Cosa ne pensate?

Iniziata da Alberto Raggi in San Giuseppe. Ultima risposta di Suor Paolisa Teresa Falconi 20 Dic 2017. 6 Risposte

Vi lascio un pensiero che vale un tesoro e apro questo forum con la speranza che i membri di questo network diano la loro spiegazione, specialmente i sacerdoti e religiosi. E' un'esperienza vissuta dalla fondatrice delle Ancelle del SS: Sacramento,…Continua

Compleanni

Oggi non vi sono compleanni

© 2020   Creato da St. Joseph.   Tecnologia

Segnala un problema  |  Politica sulla privacy  |  Termini del servizio